#parolepervoi – Lutto
di Patrizia Colapinto

Lutto deriva dal latino luctus che significa piangere, generalmente riferito alla perdita di una persona cara. Il lutto si ritrova molto in ambito della malattia cronica poiché si piange la perdita di uno stato di benessere per ritrovarsi in uno sconvolgimento personale, sociale, familiare e lavorativo. Le persone spesso si ritrovano a piangere in solitudine e in silenzio, quasi a non voler disturbare il resto del mondo che continua a camminare per la sua strada: è proprio questo pianto che permette al dolore di prendere corpo, parola e forma, di poterlo guardare, comunicare per poter continuare a vivere. Solo l’accettazione di questo dolore profondo di perdita permette di ritrovare la strada per poter continuare a vivere. Una vita diversa e di cambiamento, una strada non più lineare, fatta di curve, salite e discese, ma non per questo meno intensa.
Solo accettando un corpo che cambia si potrà passare dal lutto alla rinascita di un’esistenza caratterizzata da intensità emotiva ed esistenziale.